Il potere di una storia

Zelda Breath of the wild

Sono sempre stato affascinato dal potere che ha una storia ben raccontata di creare emozioni, sentimenti, esperienze.

Ci basta posare gli occhi sulle prime parole di un libro per entrare in contatto con mondi e personaggi che ci segneranno per sempre, rubandoci un pezzo della nostra vita per sostituirlo con la loro.  Si tratta di una magia, in grado di far trasmigrare la nostra anima attraverso i piani dell’esistenza e del tempo; reali o inventati che siano, scritti o riprodotti su schermo; permettendoci di vivere avventure ed esperienze che ci sarebbero altrimenti precluse.

Come si può non rimanere affascinati di fronte a questo potere?

Questo dono, che ci è stato concesso tramite la nostra fantasia, fa inesorabilmente parte del nostro essere umani. Narrare storie è un’esigenza intrinseca dell’istinto che ci caratterizza, e se c’è qualcosa che è evidente a chiunque, è che non possiamo andare contro la nostra natura.

Non è certo un caso che tra i reperti più antichi del nostro passaggio ci siano proprio i primi tentativi di narrare storie. Il metodo era rozzo e primitivo, certo; eppure quelle semplici scene di caccia, disegnate sulle pareti di una grotta usando sassi colorati, erano i primi segnali dell’importanza che avremmo dato in futuro a quest’arte. Eravamo poco più che bambini che poggiavano i primi passi sulla terra, incapaci quasi di utilizzare il fuoco e la ruota, eppure sentivamo già l’esigenza di raccontare.

Ancora una volta mi ritrovo affascinato nell’immaginare cosa provassero quei miei vecchi cugini nel disegnare le loro avventure. Che emozioni sentivano nel farlo? Come rivivevano le loro gesta negli anni seguenti? Chissà, magari nelle loro menti si rivedevano in scontri epici contro mammut leggendari, capaci di segnare i loro ricordi, così come anche i nostri.

Affascinante, non credete?

Sono passati migliaia di anni da allora, ma la nostra passione per le storie non ha fatto altro che evolversi insieme a noi; passando dalla pietra alla carta, dalla voce alla cinepresa. Come in qualsiasi altro ambito per la quale sentiamo la necessità di esplorare, abbiamo affinato le nostre abilità in un processo di ricerca e approfondimento dell’arte di narrare; spesso usando questo nostro dono per analizzare le profondità più intime della nostra stessa anima.

Ad oggi abbiamo tanti mezzi quante sono le storie che possiamo inventare, e anche le limitazioni legate alla loro divulgazione non sono più così insormontabili come lo erano secoli fa. Chiunque si getti nella mischia di aspiranti narratori,  oggi non ha nessun limite che non sia legato alla sua immaginazione, e questo potere equivale a quello di poter cambiare il mondo che ci circonda.

Blade runner 2049

Il potere delle Storie è immenso!

Una storia può cambiarti la vita, imponendosi nella tua esistenza con prepotenza, emozionandoti o distruggendoti. Un libro può ispirarti, un film farti piangere, un videogioco causarti sensi di colpa. La giusta storia può cambiare la rotta del tuo destino o delle tue scelte, spesso senza nemmeno bisogno che gli avvenimenti raccontati siano realmente esistiti.

Pensate che stia esagerando?

Forse dovreste soffermarvi a ragionare sull’andamento della nostra storia negli ultimi duemila anni. Politica, guerre, conquiste, scoperte. Miliardi di vite influenzate da un unico libro. La stessa storia rivisitata e raccontata per millenni: la Bibbia.

Aprite gli occhi, questo è il potere di una storia!

Potete evitarlo, ma non ignorarlo, e personalmente vi consiglio di abbracciarlo. Fatevi trasportare, leggete, videogiocate, andate al cinema, ascoltate le vicende delle persone intorno a voi.

Esplorate mondi, conoscete eroi, cambiate il corso degli eventi, ma specialmente, raccontate!

Ognuno di noi ha un intero cosmo dentro di sé. Idee e immagini pronte a esplodere per dar vita a personaggi di cui innamorarsi, universi da esplorare e avventure da vivere.

Unitevi alla nostra schiera: viaggiatori tra i mondi, con il dono di ricevere e trasmettere emozioni per mezzo degli eventi.

Io sono il Locandiere, e questa è la Locanda dei mille Mondi. Se vi andrà una pausa, tra una storia e l’altra, io sarò qui ad attendervi, con un fuoco caldo a cui sedere, orecchie pronte ad ascoltare le vostre avventure e, specialmente, nuove storie da raccontarvi.

Benvenuti, Viandanti!

12 pensieri su “Il potere di una storia

  1. Una bella intro! Sono curioso di vedere quali avventure ci farai scoprire.
    Nel mentre entro nella Locanda, mi scrollo il freddo di dosso e mi siedo lì vicino al fuoco, in attesa di un’altra storia.

    Piace a 2 people

  2. Gran bella introduzione. Come te, sono d’accordo che ogni racconto sia una magia. Le storie hanno un potente effetto sul nostro animo: lo mutano, lo migliorano…
    Aspetto le tue storie, locandiere!

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...